Le loro voci, Libri e letteratura

Liebster Award 2016 (La stanza di Pluffa Calderone)

Quando il tuo lavoro viene in qualche modo premiato è una soddisfazione unica, ti fa sentire estremamente bene sapere che, da qualche parte là fuori, ci sono delle persone che leggono ciò che scrivi e che lo apprezzano. Scoprire di essere stata nominata per un’iniziativa così bella come quella del Liebster Award 2016 è stata… Read More Liebster Award 2016 (La stanza di Pluffa Calderone)

Attualità, Le loro voci

Una madre

Hai 49 anni e sei piena di vita, forse perché dopo aver affrontato il cancro, e la sofferenza che ne deriva, sei più consapevole di quanto sia importante godersi ogni momento della giornata. Hai il sorriso sempre dipinto sul tuo viso, ami ballare. E’ proprio questo che stai facendo, in quel bar pieno di vita… Read More Una madre

Libri e letteratura

Antigone

“Siate dunque [donne] sempre quello che siete ora, le caste guardiane dei costumi e i dolci legami della Patria, e in ogni occasione fate valere i diritti del cuore e della natura a vantaggio del dovere e della virtù” Jean Jacques Rousseau, L’origine della disuguaglianza Ecco finalmente la prima parte del mio progetto sulle declinazioni… Read More Antigone

Libri e letteratura

L'amore declinato

Premessa Ho notato che ogni volta che si parla del tema dell’amore viene spontaneo pensare immediatamente a quello romantico o erotico, sopratutto in ambito letterario si immagina la storia passionale tra Paolo e Francesca, a quella tragica di Tristano e Isotta, a quella tormentata di Catherine e Heathcliff. Sono però convinta che esistano molte più declinazioni dell’amore, alcune… Read More L'amore declinato

Vita rara

Morphine

Ho scritto questo testo quasi cinque anni fa, pochi mesi dopo essermi disintossicata dalla morfina. Ho sempre cercato di affrontare il dolore della malattia facendomi forza, cercando dentro di me il coraggio di sopportare. Ad un certo punto, però, mi sono resa conto che non sarei riuscita a vivere un solo giorno di più in… Read More Morphine

Elena

Il giornalismo

Il lavoro del giornalista è infausto. Utilizzo un termine forte che ha una connotazione negativa, lo faccio volutamente con la precisa intenzione di sottolineare una condizione amara con cui il giornalista deve convivere quotidianamente: la ricerca dell’informazione. Ai giorni nostri l’informazione è semplice ed immediata da reperire, basta digitare ciò che vogliamo sapere su un qualunque… Read More Il giornalismo

Le loro voci

Senza nome

  Senza nome Basheera ha cinque anni, abita a Damasco. Non ha ancora capito la differenza tra il bene e il male, non è in grado di comprendere cosa sta accadendo attorno a lei. La sua quotidianità è fatta di macerie, polvere ed urla. Basheera vive nella “zona vecchia” della città, quella in cui la… Read More Senza nome