Cancro

Pensieri e paure

Penso che nascondere le mie paure sia sciocco e inutile. La vita, e soprattutto la malattia, sono fatte anche di momenti in cui ci si sente abbattuti e spaventati e credo che sia importante mostrare questo aspetto. Al momento ciò che più mi spaventa sono i risultati della PET.

Per chi non lo sapesse, la PET è un esame che consiste nell’iniettare nel corpo un radiofarmaco, quindi un farmaco radioattivo fondamentalmente composto da zucchero, e di fare una sorta di TAC per verificare se all’interno del corpo ci sono cellule metabolicamente più attive di altre (ovvero se ci sono cellule che consumano più zucchero del normale). Due mesi fa questo esame è servito a scoprire il linfoma, ora servirà a capire se la chemio sta funzionando. Solitamente è possibile capire se il tumore è in remissione già dopo il secondo ciclo di chemio, che per me significa al termine della quarta infusione. Ho ancora un’infusione, quindi, prima di scoprire cosa mi riserverà il futuro. Se dall’esame risulterà che la chemio sta funzionando continuerò i sei cicli programmati, sperando che bastino, altrimenti dovrò iniziare una cura più aggressiva.

Ammetto di essere spaventata dalla possibilità di appesantire il carico che già mi sto portando sulle spalle. Mi chiedo se il mio fisico sarà in grado di reggere tutta la pressione a cui lo sto sottoponendo. È già abbastanza provato, tra i farmaci, la chemio e i sintomi delle altre patologie.

Solo il tempo potrà darmi una risposta, per ora posso solo incrociare le dita e sperare per il meglio. Non sempre è facile, a volte credo sia liberatorio concedersi qualche momento di sconforto. Non è assolutamente un male ed è un peccato che venga percepito ancora come qualcosa di negativo, come una sconfitta o una resa. Al contrario, è un meccanismo che serve alla mente per ristabilire il normale equilibrio psicofisico. Cadere è importante e, spesso, è proprio quel momento di scoraggiamento a darci la forza di andare avanti. Oggi ho bisogno di cadere. Ci penserò domani a ritirarmi su.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: